domenica 14 dicembre 2014

Christmas Carol Book Tag

Dopo due anni dall'ultimo messaggio ci provo di nuovo, incerta se questa sarà la volta buona. Visto che ci riprovo, meglio che sia con qualcosa di leggero e divertente, e quindi perchè non un TAG? (Mai fatto prima, ovviamente). Questo tag l'ho visto nel video di Spiccycullen su Youtube:  https://www.youtube.com/watch?v=u5giW2laPFc 
e mi sembrava troppo carino. Le domande le trovate anche sul blog        http://ildolceprofumodeilibri.blogspot.it/

1) Deck The Halls - Le tue cover preferite:
Qui non è molto chiaro se si tratta di copertine in generale o di libri letti/posseduti, nel dubbio ne scelgo uno per sorte:

Il gusto proibito dello zenzero di Jamie Ford, edizione italiana di Garzanti. Questo libro mi è stato regalato per il compleanno scorso, ma devo ancora leggerlo. Adoro questa copertina, l'espressione della bambina secondo me è irresistible (e infatti non ho resistito....). Spero tanto che il libro sia all'altezza!








A Long Way Down, Nick Hornby, edizione in lingua originale tascabile della Penguin, in mio possesso.
 Questo libro mi era piaciuto moltissimo quando lo lessi, ormai molti anni fa. E questo è proprio il mio genere di copertina, con una grafica un po' anni '60 e un incontro tra immagine e testo scritto. In generale, le copertine della Penguin mi piacciono spesso, tendono a essere molto originali, ma con classe.






E per quel che riguarda la copertina di un libro che non possiedo, direi una qualunque disegnata da Coralie Bickford-Smith (http://cb-smith.com/), deliziosa grafica specializzata in rilegatura. A titolo d'esempio metto The Picture of Dorian Gray, di Oscar Wilde (sempre Penguin), ma sono tutte splendide.














2) Let It Snow - Un libro ambientato in inverno o in una terra innevata

Ne ho scelto uno che non è propriamente ambientato in inverno, ma nei ghiacci perenni dell'Antartide, più neve di così non si può: La Nuit des temps, di René Barjavel, ovvero La notte dei tempi. Un romanzo di fantascienza degli anni '60 in cui viene riscoperta un'antica civiltà nel cuore dei ghiacci. Molto bello. L'ho letto ad agosto di qualche anno fa, mentre faceva molto caldo, era decisamente rinfrescante!






3) Rudolph the Red-nosed Reindeer - Un libro il cui protagonista è qualcosa di diverso

Qui ci metto un classico della letteratura che fa della 'diversità' del protagonista la problematica del libro: Die Verwandlung, cioè La metamorfosi di Franz Kafka. Il protagonista Gregor dall'oggi al domani si ritrova trasformato in uno scarafaggio, senza alcuna spiegazione o manuale d'istruzione. Il libro si occupa delle sue reazioni e di quelle delle persone attorno a lui. 






4) Holly Jolly Christmas - Un libro che ti rende felice

Non volevo mettere Harry Potter pure io, quindi ho optato per Simon's Cat, di Simon Tofield, il gatto più dispettoso e affamato del web. Non si può non adorarlo!


5) The Christmas Song - La tua storia natalizia preferita

Sicuramente Fuga dal Natale, di John Grisham, che è anche uno dei miei film natalizi preferiti, mi fa morire dal ridere. L'idea sarà passata dalla testa a chiunque prima o poi "Quest'anno anziché impazzire con le compere natalizie, il giro di parenti e amici, lo stress e i soldi che comportano il Natale, lo saltiamo proprio e andiamo via!" Il risultato sarà una catastrofe a lieto fine. Molto carino.






6) Up on the Housetop - un libro di cui urleresti a squarciagola il titolo da un tetto

Difficile, questa domanda si avvicina pericolosamente alla domanda peggiore che si possa fare ad un lettore (libro preferito, al singolare). Allora, tra i libri che cito sempre, fino alla noia, c'è sicuramente Le Nebbie di Avalon di Marion Zimmer-Bradley, una meravigliosa rilettura del ciclo arturiano da un punto di vista prettamente femminile, quello della repressa Morgana, che il mondo cattolico e maschile ha reso una strega malvagia. Sempre bello. 






7) Santa Clause is Coming to Town - Un personaggio che si prende cura di un altro personaggio

Qui non ci sono dubbi, altro classico della letteratura, questa volta statunitense, Of Mice And Men, Uomini e topi di John Steinbeck. La commovente storia dell'amicizia tra due braccianti del sud durante la Depressione. George è un mingherlino molto sveglio che si porta appresso Lennie, un gigante gentile ma con un evidente ritardo mentale. Il comportamento protettivo di George nei confronti di Lennie è meraviglioso, soprattutto considerando che i due non sono parenti e che Lennie mette George continuamente nei pasticci. 





8) The Holly and the Ivy - Un libro la cui cover è verde e rossa

Ce l'ho!! La magnifica copertina originale  di Tintenherz, Cuore d'inchiostro di Cornelia Funke è sia verde che rossa! Il libro tra l'altro è bellissimo e poichè parla di libri è l'ideale per chi ama i libri quanto me! Questa ovviamente è anche una delle mie copertine preferite, ma volevo metterla qui. 







9) Silent Night - il tuo classico preferito


Siamo nella stessa zona della domanda n.6, più o meno. Ci metterei una sfilza di titoli, ma dovendo scegliere direi Jane Eyre di Charlotte Bronte. Ci sono molto affezionata. 








10) Baby It's Cold Outside - la tua coppia preferita

 
Tra le coppie che ho preferito sicuramente Tristan e Yvaine di Stardust (Neil Gaiman), e Aliena e Jack de  I pilastri della terra (Ken Follett). 








11) The most wonderful time of the year - tradizione natalizia preferita

Stare con la  mia famiglia in una casa che sa di biscotti appena sfornati e in cui si sentono musiche natalizie. 

aggiungo una domanda:

12) Oy Chanukah - Un libro di una tradizione altra. 

Follow the Rabbit-Proof Fence (Barriera per conigli) di Doris Pilkington, Libro ambientato in Australia la cui protagonista (come l'autrice) è un'aborigena. Non c'entra niente col Natale, ma mi andava di attirare l'attenzione sulla questione delle letture extra-europee e americane. Il mondo è molto grande....









Buone feste

5 commenti:

  1. pure io adoro Fuga dal natale, libro e film

    Il gusto proibito dello zenzero è fantastico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh bene, allora sono proprio contenta!

      Elimina
  2. Mamma mia, quanti bei libri *-*
    Ottime risposte!

    RispondiElimina
  3. Alloooora! Scelte interessanti!
    "Il gusto proibito dello zenzero" è molto bello, leggilo leggilo!! :)
    "Le nebbie di Avalon" mi è piaciuto moltissimo, uno di quei libri letti per caso e che poi si rivelano bellissimi!
    E infine... "I pilastri della terra".... Amore infinito!! :)

    RispondiElimina